CASA DEL ROCCOLO A PIEVE DI CADORE

SONO PARTITO MA LA CASA RESTA APERTA

LA CASETTA DI BABBO NATALE A PIEVE RESTERA’ APERTA FINO AL 6 GENNAIO Babbo Natale è partito per la consegna dei doni ai bambini buoni ma la sua casa nel cuore del bosco del Parco del Roccolo a Pieve di Cadore resta aperta. Il messaggio, firmato da Babbo Natale, è stato diffuso ieri, in occasione del suo ultimo giorno di vacanza. A salutare Babbo Natale in partenza per il suo lungo viaggio che lo porterà di casa in casa sono intervenuti anche una troupe della Rai e il maestro musicista Andrea Da Cortà con la sua cornamusa. Ed è stata festa grande. Da quando è stata aperta la casetta è stata visitata da 460 bambini accompagnati da genitori e nonni. Con la partenza di Babbo Natale la sua casa non sarà chiusa. I bambini che nei prossimi giorni si recheranno al Roccolo la troveranno aperta. Dentro incontreranno un Elfo incaricato da Babbo Natale a accogliere i bambini e a raccontare loro la storia e l’itinerario che il grande vecchio con le sue renne sta compiendo per consegnare i regali. La casa sarà aperta in questi giorni: lunedì 28, martedì 29,mercoledì 30 dicembre e lunedì 4 gennaio, il mattino dalle ore 10 alle ore 12 e nel pomeriggio dalle ore 14,30 alle ore 17. In questi giorni si è intensificato anche il via vai di persone che arrivano al terrazzo del Roccolo per fotografare gli addobbi luminosi che hanno incorniciato un angolo suggestivo del bosco di Babbo Natale. Le luminarie allestite dal Comune di Pieve in collaborazione con la Pro loco Tiziano sono ammirabili da ogni paese del Centro Cadore.

GRANDI NOVITA' QUEST'ANNO AL ROCCOLO DI PIEVE DI CADORE

 Carissimi amici, non posso più dire cari Bambini, perché in questi mesi ho ricevuto tanti messaggi anche da persone grandi come le mamme e i papà. Molti mi hanno chiesto com'è andata con il virus cattivo. perch<è sapendo che sono molto vecchio avevano paura che lo avessi preso anch'io. Invece è andata bene e sono ancora vivo. So però che molti di voi hanno perso i nonni e quanche volta anche la mamma e il papà che lavoravano negli ospedali.

La prima cosa che ho fatto quando sono arrivato nella mia casetta, è stata di portare sempre la mascherina e lavarmi spesso le mani. Ho già iniziato a ricevere delle lettere dai bambini che vogliono sapere com'è stata l'estate appena finita. Tanta gente è venuta  atrovarmi, ma non ho potuto abbracciare nessuno. Lo farò non appena tutto sarà finito. Quest'anno ho quattro giovani aiutanti che mi aiuteranno a rispondere alle lettere, perché io ho imparato a rispondere alle e.mail, ma ci metto troppo, mentre i giovani sono veloci. Abbiamo già iniziato a illuminare il Roccolo e la casetta. Vogliamo fare una cosa bella e - forse ci sarà anche il cavallo che farà compagnia ai cervi e alle volpi. Intanto vi prego di andare a scuola e comportarvi bene.

SONO GIA' ARRIVATO NELLA MIA CASETTA DEL ROCCOLO DI SANT'ALIPIO. POTETE GIA' SCRIVERMI A QUESTO INDIRIZZO BABBO NATALE PARCO DEL ROCCOLO 32044 PIEVE DI CADORE OPPURE MANDARMI LE VOSTRE EMAIL ALL'INDIRIZZO STAMPACADORE@GMAIL.COM. RICORDATE DI METTERE IL VOSTRO INDIRIZZO PERCHE' VOGLIO RISPONDERE A TUTTI.

LE LETTERE SCRITTE A BABBO NATALE SONO ESPOSTE IN BIBLIOTECA

BABBO NATALE AL PARCO DEL ROCCOLO RISPONDE ALLE VOSTRE LETTERINE.

LE LETTERE CHE I VOSTRI GENITORI HANNO SCRITTO A BABBO NATALE QUANDO ERANO BAMBINI SONO STATE RACCOLTE E SONO ESPOSTE NELLA BIBLIOTECA COMUNALE   DI PIEVE  DI CADORE  SONO ORMAI 10.000 - SI POSSONO LEGGERE DURANTE GLI ORARI DELLA BIBLIOTECA

 

 

Ciao!
Prova a creare la tua pagina web come me! E' facile e lo puoi provare gratis
ANNUNCIO