STORIA DELLA FERROVIA PONTE NELLE ALPI CALALZO

FERROVIA PONTE NELLE ALPI CALALZO STORIA DI UNA VITTORIA DELLA GENTE

NEL FEBBRAIO 1978, MENTRE A BELLUNO IL CONSIGLIO PROVINCIALE CON I SINDACATI STAVANO DISCUTENDO SUL "PROGETTO MONTAGNA" IL PRESIDNETE PAOLINI ANNUNCIO' CHE LE FERROVIE AVEVANO DECISO DI CHIUDERE LA LINEA FERROVIARIA PONTE NELLE ALPI CALALZO.

IMMEDIATA FU LA RIVOLTA DEL POPOLO, CHE INSIEME A QUASI TUTTE LE AUTORITA' -VESCOVO COMPRESO- INIZIARONO AD ORGANIZZARSI PER IMPEDIRE LA CHIUSURA. NEL MESE DI APRILE 1979, GRAZIE AL LAVORO DI TUTTA LA POPOLAZIONE COORDINATA DALLA MAI TANTO RINGRAZIATA AZIONE DI  RADIOCLUB 103, SOTTO LA GUIDA DI EDDY DEMEMEGO, DELLE ALTRE EMITTENTI BELLUNESI E DI TUTTA LA STAMPA, FU ORGANIZZATA UNA DISCESA A VENEZIA DELLA POPOLAZIONE CON UN TRENO SPECIALE PARTITO DA CALALZO E MOLTI PULLMAN PARTITI DALLE ALTRE VALLATE. VENNE OCCCUPATA LA STAZIONE DI VENEZIA DA OLTRE 7.000 PERSONE E PER UNA GIORNATA NON CIRCOLARONO I TRENI SULLA LAGUNA. DOPO UN INCONTRO AL PALAZZO REGIONALE IL BLOCCO VENNE TOLTO E LA POPOLAZIONE RITORNO' ALLE PROPRIE CASE, CONVINTA DI AVER VINTO UNA BATTAGLIA MA NON LA GUERRA. POCHE SETTIMANE DOPO FU CONVOCATO UN INCONTRO IN MAGNIFICA COMUNITA' A PIEVE, NEL CORSO  DEL QUALE TRA L'ASSESSORE AI TRASPORTI FABRIS, LA DIREZIONE DELLE FFSS E IL PRESIDENTE DELLA MAGNIFICA COMUNITA' GIUSEPPE VECELLIO FU CONCORDATO UN INTERVENTO MOLTO CORPOSO PER IL RECUPERO E LA RIAPERTURA DELLA LINEA FERROVIARIA. DOPO OLTRE UN ANNO DI LAVORO LA LINEA FU RIAPERTA  E IL 13 LUGLIO 1980 IL TRENO RITORNO' IN CADORE.

L'ARRIVO DEL TRENO A CALALZO
Ciao!
Prova a creare la tua pagina web come me! E' facile e lo puoi provare gratis
ANNUNCIO