LE FESTE IN CADORE

PROGRAMMA SECONDA EDIZIONE

DOLOMITI CARIBEAN FESTIVAL

7 gennaio dolomiti caribbean festival

san vito di cadore

Inizierà venerdì 11 gennaio alle 14,30 con una conferenza sulle Dolomiti e il Cadore la seconda edizione di “Dolomiti Caribean Festival” (una montagna di salsa), che si terrà nella sala polifunzionale di San Vito di Cadore. Sempre nella stessa sala il programma prevede una seconda conferenza, questa volta sulla cultura Caraibica, propedeutica allo stage di danza che si svolgerà dalle 16,30 alle 19. “E’ una opportunità per chi ama il ballo, per chi ama la montagna e per chi ama entrambi”, spiega Stefano De Vido, organizzatore del festival. “Saranno tre giorni di stage e serate danzanti di salsa, merengue, bachata, chachacha, kizomba, zumba e molto altro ancora, che possono essere adatti per tutte le età: dai baby in sù e per tutti i livelli, inclusi i principianti. C’è solo l’imbarazzo della scelta tra danze di coppia e di gruppo, attività montane, cultura e folklore ladino. Potrete scegliere l' opzione giusta per voi e i vostri parenti, amici e conoscenti”. D. Com’è organizzato il festival? R.” Sono previsti dei pacchetti comprensivi del costo dell’albergo e dei servizi collegati. Gli alberghi che hanno accettato i pacchetti, sono Albergo Nevada, l’Alemagna, Hotel Ladinia, lo Chalet al Lago e l’Albergo Antelao.

D.Tra gli organizzatori c’è anche l’ABM. Cosa comporta? R.”Si l’associazione ha dato il suo patrocinio e di conseguenza chiunque nel mondo sia dotato di tessera ABM, qualora pensasse di venire nelle Dolomiti nel periodo del Festival ( fine settimana lungo, più giorni aggiuntivi precedenti o seguenti al festival ), usufruirebbe di tutte le agevolazioni previste per esso sia negli alberghi che e inoltre avrebbe gli stages di ballo gratuiti” D. Signo De Vido, qual’è lo scopo del festival? R.”Lo scopo è mobilitare turisti e persone locali a livello sia di ospiti che di operatori e lavoratori, anche grazie alle agevolazioni e tramite spazi dedicati sia che interessi il ballo o meno. In questa seconda edizione -ce ne sarà una terza in giugno- sono state introdotte alcune novità, come

un maggior numero di alberghi, qualche attività locale suggerita e con guida, danze anche per la fascia 4-17 anni, insegnanti di danza anche nostrani, zumba”. D. Per il futuro? R.” Nei prossimi due anni, San Vito farà da esempio perché su altri tipi di ballo: liscio, tango argentino, swing, folk, ... si faccia qualcosa di simile in altri paesi del Cadore, in modo da creare a gennaio e giugno una sorta di dance week  trasversale alla zona, tale da farci diventare famosi in tutta Italia. Praticamente come una sorta di dance valley , così come esiste ad esempio una Silicon Valley. Serendo fa da driver all' interno di una compagine che contempla anche Comune e Consorzio Turistico; ed è pronta ad espandersi a tutto il Cadore.

Ciao!
Prova a creare la tua pagina web come me! E' facile e lo puoi provare gratis
ANNUNCIO