FESTA DELLO SPORT

FESTA DELLO SPORT

GIORGIO DE BETTIN

PIEVE DI CADORE

Sarà un filmato che racconta come Moreno, un ragazzo che
ha perso una gamba in un incidente stradale, riesce, grazie alla forza di
volontà e all’allenamento, a scalare le montagne, ad aprire la Festa dello Sport che si svolgerà Giovedì 21 Novembre alle ore 20,30 nell Auditorium Cos.Mo di Pieve di Cadore. La serata proseguirà conferendo
agli atleti e alle società sportive il riconoscimento pubblico e il tributo di
gratitudine dell’Amministrazione Comunale e dell’intera comunità municipale. “Si tratta di un momento importante per la nostra comunità” afferma il sindaco Giuseppe Casagrande,” perché, attraverso questo appuntamento, vogliamo riconoscere l’importanza che assume la pratica sportiva nella formazione dei cittadini. Sarà” aggiunge “ un’occasione per presentare gli atleti che si sono particolarmente distinti conseguendo risultati eccellenti a livello nazionale e per ringraziare alcune persone che hanno dedicato un impegno speciale alla promozione dello sport. La serata inizierà con un filmato che racconta la storia di come Moreno, che ha perso una gamba in un incidente stradale, riesce, grazie alla forza di volontà e all’allenamento, a scalare le montagne. Un ragazzo , che insieme a Oscar De Pellegrin, ha scalato la Marmolada. Dopo l’incidente, nel 2003 ha ripreso a scalare e non ha più smesso collezionando cime e panorami mozzafiato. Una passione che ha trasmesso anche alla figlia Elisa di 6 anni e alla moglie Antonella. E che vorrebbe far conoscere anche ad altri amputati e persone con disabilità: “Per poter arrivare in vetta, dobbiamo fare esperienza, essere solidali con gli altri, gestire le informazioni in modo semplice, diretto e chiaro. Senza rivalità, doppioni e primogeniture”, afferma Moreno. “In cordata, per aiutarsi l’un con l’altro, perché l’emozione non è arrivare in cima da solo ma con tutte le altre persone che ci hanno supportato “dammi un appoggio e scalerò una montagna” come ricorda lo slogan del convegno “Marmolada senza Limiti”.
E proseguirà conferendo agli atleti e alle società sportive il riconoscimento pubblico e il tributo di gratitudine dell’Amministrazione Comunale e dell’intera comunità municipale”. VITTORE DORO

Ciao!
Prova a creare la tua pagina web come me! E' facile e lo puoi provare gratis
ANNUNCIO